1 arresto, 3 persone denunciate, 2 persone segnalate e 3 Fogli di Via Obbligatori.

Nell’ambito dei controlli straordinari dei Carabinieri del Comando Provinciale protrattisi fino alla mattinata odierna con l’operazione “Alto Impatto”. A Benevento, Ruggiero Giovanni 70enne di Vasto (CH), pregiudicato, domiciliato a Benevento, è stato tratto in arresto in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal magistrato di sorveglianza di avellino, per non aver ottemperato agli obblighi imposti durante la misura degli arresti domiciliari cui era sottoposto. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di questo centro a disposizione dell’autorità giudiziaria mandante;sono stati deferiti in stato di libertà:T.M. 52enne di origine senegalese residente nel napoletano, pregiudicato, fermato in questa via dei mulini mentre esponeva in vendita dvd musicali ed altro materiale cinematografico illecitamente riprodotti;uno studente minorenne incensurato residente in città, che ad un controllo è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico e di un coltello da cucina, di cui non ha saputo giustificarne il porto. Nel medesimo contesto il giovane è stato segnalato anche all’Autorità Amm.va per il possesso di 3 grammi di marijuana ed un bilancino elettronico di precisione. A San Giorgio del Sannio è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria un pregiudicato 51enne, in atto sottoposto alla sorveglianza speciale di p.s. con obbligo di soggiorno, poiché fermato alla guida della sua autovettura senza la patente di guida in quanto precedentemente revocata e per essersi rifiutato di sottoporsi ai controlli per la verifica del tasso alcoolemico. L’auto è poi stata sequestrata anche perché sprovvista della copertura assicurativa. All’ Autorità Amministrativa sono stati segnalati:F.D. 45enne di napoli e T.G. 48enne dell’Hinterland napoletano, entrambi pregiudicati, fermati nel parcheggio dell’ospedale civile “G.Rummo” sorpresi a vendere ai passanti capi di abbigliamento senza alcuna autorizzazione. Dopo la contestazione delle sanzioni previste per la violazione commessa nei loro confronti è scattata anche una proposta per l’applicazione del foglio di via obbligatorio. A Cerreto Sannita è stato segnalato all’Autorità Amministrativa un 32enne di Maddaloni, domiciliato nella cittadina termale, già penalmente censurato, che nel corso di una perquisizione, è stato trovato in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente del tipo marijuana; è stata avanzata una proposta per l’irrogazione del f.v.o. e divieto di ritorno nel comune di Cusano Mutri per anni tre nei confronti di D.G. 49enne di origine siciliana, pregiudicato, controllato nei pressi di obiettivi sensibili senza fornire plausibili giustificazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*