Cervinara. Videosorveglianza: Cioffi, aspettiamo la convocazione del Sindaco Tangredi.

videosorveglianzaPer il momento, l’ondata di furti e rapine che ha interessato Cervinara e Rotondi negli ultimi due mesi fa segnare una battuta d’arresto. Questo grazie ad un impegno serio delle forze dell’ordine, che in un primo momento, avevano forse sottovalutato laportate dle problema. Intendiamoci, però, gli autori non sono stati ancora identificati ed il territorio resta esposto a questo tipo di reati predatori. Tenuto conto che i nostri paesi non possono essere blindati, è necessario mettere in atto delle contromisure per dissuadere chi intende compiere questi reati. La migliore resta la videosorveglianza e l’esempio migliore arriva da San Martino Valle Caudina. Nel piccolo centro, attaccato a Cervinara, furti e rapine stanno scomparendo ed insieme a loro anche la pessima abitudine di gettare il sacchetto di rifiuti in aree incustodite. Insomma si tratta, assolutamente, di un esempio da esportare. Un gruppo di imprenditori, rappresentati dal dottore Franco Cioffi si è offerto di acquistare le videocamere, il presidente del consiglio comunale, Pellegrino Casale ha dichiarato di voler rinunciare alla sua indennità per tutti i cinque anni e anche il sindaco Filuccio Tangredi è disposto a contribuire. A questo punto, appurate tutte queste disponibilità, è necessario come ci ha sottolineato il dottor Franco Cioffi che il sindaco organizzi un incontro al comune per decidere le procedure che bisogna seguire per arrivare all’acquisto delle telecamare e dell’impianto. Perdite di tempo, davvero non sarebbero in alcun modo giustificabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.