Arrestato Orazio De Paola deve scontare cinque anni e dodici giorni di reclusione.

ORAZIO DE PAOLAIn esecuzione di un ordine di carcerazione gli agenti della Questura di Avellino hanno tratto in arresto Orazio De Paola, 54enne di San Martino Valle Caudina,considerato dagli inquirenti, esponente di primo piano del clan capeggiato da Gennaro Pagnozzi detto “o giaguaro”. Infatti la Corte di Cassazione ha confermato la sentenza di condanna inflitta dalla Corte di Appello di Napoli, ad oltre sette anni di reclusione per il processo “La Montagna”. Orazio de Paola difeso dall’avvocato Dario Vannetiello, fu condannato,in primo grado a 10 anni di reclusione,perché ritenuto responsabile di associazione a delinquere di stampo camorristico, 416 bis,e di due episodi estorsivi. In appello, la pena fu ridotta a sette anni e sei mesi ed è stata confermata dalla Corte di Cassazione che ha trasmesso gli atti alla Questura di Avellino che ha dato esecuzione. Orazio De Paola deve scontare ancora cinque anni e dodici giorni di reclusione,in quanto è stato già in regime di carcerazione preventiva oltre due anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.