Le Fiamme Gialle di Avellino sequestrano migliaia di prodotti contraffatti.

finanzaLa particolare intensificazione dei servizi del controllo economico del territorio, con specifica azione a contrasto della contraffazione marchi, sicurezza prodotti e tutela del “made in Italy” ha consentito, negli ultimi giorni, il conseguimento di risultati da parte del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Avellino. Infatti, nel corso di uno specifico controllo presso un esercizio al fine di verificare il rispetto della regolare detenzione dei prodotti industriali recanti il marchio d’impresa, i militari della Tenenza di Baiano riscontravano, tra quelli detenuti per la vendita, che alcuni di essi risultavano palesemente contraffatti. In particolare, un controllo accurato sugli stessi, permetteva di appurare la presenza di numerosi inviti per feste, cartoncini augurali e cover per telefoni cellulari, raffiguranti personaggi dei cartoni animati “Masha e Orso”, “SpongeBob” e d il marchio “Moschino”, tutti abilmente contraffatti. La merce, quantificata in circa 600 pezzi, veniva sottoposta a sequestro e nei confronti della responsabile, una cittadina di nazionalità cinese, residente in provincia di Avellino, scattava la denuncia alla Procura della Repubblica competente, per la violazione prevista dall’articolo 474 (falso) del codice penale. Inoltre, veniva constatata la presenza di numerosa merce, detenuta per la vendita, risultata essere non conforme agli obblighi di etichettatura ed alle indicazioni minime obbligatorie inerenti la sicurezza dei prodotti. Per tale motivo si procedeva al sequestro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.