Tesser: Taccone puo’ anche decidere di cambiare l’allenatore.

“Il presidente può dire quello che vuole ma le sue parole non mi hanno infastidito”. Attilio Tesser non replica alle accuse arrivate dal presidente Walter Taccone. “E” libero di esprimere il suo pensiero anche perché è un tifoso – ha aggiunto Tesser – personalmente quando devo parlare con lui lo faccio con grande lealtà e trasparenza nelle sedi opportune. Non parlo sui giornali o al bari, lo abbiamo fatto ieri nello spogliatoio, gli ho spiegato tutto. Se non è contento è nella condizione di poter cambiare l’allenatore”. Poi il rilancio: “Domani c’è una partita importante, chi vuol bene all’Avellino non può andare dietro alle chiacchiere”. Nel mirino di patron Taccone sono finite proprio alcune scelte in ottica formazione operate al “Rigamonti”. “Esperimenti? Non direi, c’erano 4-5 calciatori affaticati – ha chiarito il tecnico di Montebelluna – quando giochi ogni tre giorni devi cercare di gestire le forze nel migliore dei modi. Pisano e D’Angelo erano in difficoltà a livello fisico e ho dovuto fare delle scelte forzate, ma chi subentra è un calciatore dell’Avellino e dà sempre il proprio contributo alla causa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*