Venerdi di Passione, a Cervinara processione della Madonna Addolorata.

Domani è il giorno di Maria Santissima Addolorata, la regina di Cervinara. Viene considerata da tutti così, la statua della Madonna, conservata nell’Abbazia di San Gennaro a Ferrari, che è anche Santuario Mariano Diocesano. Il venerdì di Passione, ossia, quello che precede la domenica delle Palme, si svolge una processione in tono dimesso e ridotto. La statua esce dalla Chiesa ed arriva sino al palazzo marchesale per poi tornare indietro. Nonostante questo, sono pochissimi i cervinaresi che mancano a quell’appuntamento. Non a caso, infatti, gli uffici fanno orario ridotto ed alcune scuole danno il giorno di vacanza. Quello di domani, però, è un appuntamento ancora più importante del solito. Venerdì scorso, ossia, quando, è iniziato il settenario dell’Addolorata, dal vicario dell’arcidiocesi,monsignor Pompilio Cristino, è stata aperta la Porta Santa dell’Abbazia. Per tutta la settimana, compreso domani, si possono lucrare le indulgenza per il giubileo della Misaricordia, indetto da Papa Francesco. E’ facile immaginare, quindi, che alla santa messa di domani, che sarà officiata dall’arcivescovo uscente, monsignor Andrea Mugione, parteciperanno tante persone. E cosi anche alla processione che si svolgerà subito dopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*