17 enne nei guai per spaccio di droga.

Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino quotidianamente impegnati nel controllo del territorio finalizzato a garantire sicurezza e rispetto della legalità. E nel mirino degli uomini e donne dell’Arma c’è sempre la piaga del consumo di sostanze stupefacenti che, diffondendosi finanche tra le fasce di età più basse, va a macchiare di toni cupi il colorito fenomeno dell’aggregazione giovanile. Questa volta a finire nei guai in 17enne originario dell’Est-Europa, tratto in arresto dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Ariano Irpino in quanto ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nella decorsa notte, durante l’espletamento del servizio, i militari operanti notavano il minore aggirarsi in modo sospetto per i vicoli della città del Tricolle. Dopo aver pedinato ed osservato i movimenti del giovane, notavano lo stesso agire nell’intento di prendere o celare qualcosa sulla pubblica via e, precisamente, sotto una scalinata. Ritenuto giunto in momento di intervenire, i Carabinieri procedevano al controllo: fermato il giovane ed ispezionato quell’esatto punto dov’era stato visto agire, i militari rinvenivano due involucri in cellophane contenenti 88 stecchette di sostanza stupefacente, principalmente del tipo hashish. Condotto in Caserma, dopo le formalità di rito il giovane veniva tradotto presso un’idonea Casa di Accoglienza, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente sul caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*