Amministratori “onesti” facciano primo passo:agiscano secondo trasparenza e legalita’.

Alla luce di quanto sta avvenendo in Irpinia con le inchieste sulla corruzione che stanno portando alla luce un sistema di corruttela a danno dei cittadini che pagano le tasse, bisogna che il primo passo importante lo facciano gli amministratori che si definiscono “onesti”, cominciando ad agire secondo i canoni di legge. Se si continua a voler amministrare come se si stesse amministrando la propria casa, non va bene ed allora ci dobbiamo aspettare altre operazioni della Procura della Repubblica e poi nessuno si scandalizzi. E’ giusto che chi ruba vada in galera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*