2° Corso Agrichef, ecco i nuovi 24 “Cuochi Contadini” della Campania

Si è chiuso con successo il secondo corso per agrichef dell’Academy Campagna Amica di Coldiretti Campania e Terranostra. Sono 24 i nuovi “cuochi contadini” che hanno partecipato con esito positivo alla tre giorni di formazione, che ha visto nomi importanti tra i docenti: Diego Scaramuzza, primo agrichef italiano e presidente nazionale Terranostra, lo chef Pietro Parisi e il professor Piero Mastroberardino. Il programma prevedeva due giorni di laboratorio tecnico in cucina e un giorno dedicato a lezioni di approfondimento in aula sui prodotti simbolo dell’agroalimentare campano. Gli agrichef diplomati sono: Federico Gentile, agriturismo Il Vecchio Vigneto (Roccabascerana, Avellino), Veronica Barbati, agriturismo Barbati (Roccabascerana, Avellino), Maria Buonanno, agriturismo Terranova (Solofra, Avellino), Sergio Acampora, agriturismo Il Cortiglio (Fontanarosa, Avellino), Immacolata Cordasco, agriturismo Il Calise (Teora, Avellino), Eleonora Santora, agriturismo Casa Barbato (Montoro, Avellino), Carmine Corda, agriturismo Masseria Grande (Bucciano, Benevento), Antonio Carbone, agriturismo Il Ristoro del Viandante (San Giorgio del Sannio, Benevento), Maria Antonietta Moffa, agriturismo Masseria Pasqualone (Colle Sannita, Benevento), Livia Iannotti, agriturismo La Vecchia Trainella (San Lorenzo Maggiore, Benevento), Isabella Frangiosa, agriturismo Masseria Frangiosa (Torrecuso, Benevento), Maurizio Perriello, agriturismo La Rocca di San Giovanni (Apice, Benevento), Emilio Pompeo, agriturismo Masseria Fontana dei Fieri (Pietrelcina, Benevento), Ernesta Iagrossi, agriturismo La Selvetella (Caiazzo, Caserta), Anna Maria Resse, agriturismo Masseria Picone (Castel Campagnano, Caserta), Eva Del Giudice, agriturismo La Falode (Castello del Matese, Caserta), Simona Briganti, agriturismo Villa Mazza al Vesuvio (Torre del Greco, Napoli), Giovanni Rovai, agriturismo Tirone (Chiaiano, Napoli), Giuseppe Iovino, agriturismo Il Gruccione (Pozzuoli, Napoli), Emilio Mirabella, agriturismo Le Cantine dell’Averno (Pozzuoli, Napoli), Concetta Di Marino, agriturismo Masseria Cortile Grande (Chiaiano, Napoli), Luigi Corrado, agriturismo La Fattoria ‘o Cavaliere (Sarno, Salerno), Paraschiva Chiriac, agriturismo Isca delle Donne (Palinuro, Salerno), Irene Cavaliere, agriturismo La Botte (Caselle in Pittari, Salerno). Hanno partecipato come docenti Giampiero Perna, responsabile certificazioni del Consorzio della Mozzarella di Bufala Dop, Francesco Acampora, presidente di Aprol Campania (olio extravergine), Gabriella De Matteis, responsabile marketing Pasta Armando, Paolo Ruggiero, responsabile marketing Danicoop (pomodoro San Marzano Dop), Pasquale Imperato, promotore del pomodorino del piennolo del Vesuvio Dop, Emilio Ferrara, direttore della OP ortofrutticola Terra Orti, Pasquale Carlo, ufficio stampa Consorzio di tutela Vini del Sannio, Margherita Rizzuto, progetto “agriturismo family friendly”. La consegna dei diplomi è avvenuta alla presenza del segretario nazionale di Terranostra, Toni de Amicis. Soddisfazione per il risultato è stata espressa dal vicepresidente nazionale Coldiretti Gennarino Masiello, dal direttore regionale Salvatore Loffreda, dal presidente di Terranostra Campania Manuel Lombardi e dal segretario regionale Nicola De Ieso. Insieme al primo gruppo di giugno – sottolineano Coldiretti e Terranostra – ad oggi sono 47 gli agrichef diplomati in Campania. L’obiettivo è far crescere attraverso la formazione la qualità dell’offerta dell’agriturismo, pilastro della multifunzionalità agricola, che rappresenta l’ambasciatore dei territori rurali legando cultura e sapori autentici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*