20 Novembre – Manifestazione in Comune per la “Giornata Universale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescente”

giornata-per-i-diritti-dellinfanziaSi è svolta questa mattina nella Sala consiliare di Palazzo di Città la manifestazione dedicata alla “Giornata Universale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescente”. Il Liceo delle Scienze Umane, Scuola Amica ed Ambasciatrice Unicef, hanno presentato la Convenzione dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza agli studenti delle Scuole secondarie di primo e secondo grado di Avellino e provincia. Presenti le scuole secondarie di primo grado “E.Cocchia” e “Carlo Alberto Dalla Chiesa”, l’Istituto Comprensivo “Perna-Alighieri” e l’Istituto comprensivo di Serino.  Alla manifestazione hanno preso parte anche l’Assessore alle politiche sociali Marco Cillo e l’assessore all’inclusione sociale Teresa Mele. “Un’Amministrazione comunale che si rispetti – spiega l’assessore Cillo – deve partire dai diritti dei più piccoli. Per questo sosteniamo con forza l’iniziativa dell’Unicef che promuove i diritti dei bambini. Tutti dobbiamo contribuire a costruire una città che sia sempre più rispettosa dei diritti dei più piccoli e delle fasce deboli”. Entusiasta per l’iniziativa anche l’assessore Mele: “Giornate come queste sono importanti perché i bambini e gli adolescenti rappresentano il futuro della nostra società. Prendere consapevolezza dei loro diritti li dovrebbe far crescere anche rispettosi dei diritti degli altri bambini, senza distinzione di religione, di cultura e di lingua”.  Nel corso della giornata c’è stato anche il lancio del Rapporto annuale UNICEF dal titolo “Per ogni bambino la giusta opportunità. Un mondo a misura di bambini e adolescenti Post-2015”. In quest’ottica è stato presentato, nel corso della manifestazione, anche il progetto “Radici” a cura dell’Associazione Ucraini Irpini, attraverso il quale i bambini ucraini frequentanti le scuole di Avellino e provincia, ospitati presso la sede del Comitato provinciale per l’Unicef di Avellino, accedono ad un corso pomeridiano che consente loro di ottenere il titolo scolastico rispondente all’età, valido per le scuole ucraine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*