Rinviata a lunedi verifica dei plichi elettorali dell comunali di Cervinara.

L’appuntamento era per domani mattina, ma, probabilmente, per questioni interne agli uffici, si dovrà attendere ancora un poco di tempo, non molto, però. Sono stati spostati di quattro giorni, da giovedì 26 a lunedì 30 maggio, l’apertura delle buste ed il riconteggio delle schede delle elezioni comunali di Cervinara, del 31 maggio del 2015. E’ stata la prefettura di Avellino a posticipare l’appuntamento, comunicandolo alle parti, che dovranno essere presenti lunedì mattina presso al palazzo di governo. L’operazione si riferisce al ricorso al Tar che Vincenzo Iuliano,candidato sindaco sconfitto, più altri due candidati consiglieri non eletti Gerarda Romano e Tommaso Bello, hanno presentato avverso il risultato elettorale, che ha premiato, invece, il sindaco uscente Filuccio Tangredi. L’udienza davanti al tribunale amministrativo regionale di Salerno è fissata per martedì sette di giugno, quindi, non ci sarà un ennesimo rinvio, a meno che, non debba verificarsi ancora qualche colpo di scena. La vicenda, infatti, si trascina dal mese di settembre dello scorso anno. Ora, però, sembra essere arrivata al capolinea. I ricorrenti hanno denunciato delle presunte irregolarità in almeno tre seggi. Da qui, la disposizione del Tar di far riaprire le buste e procedere alla verifica del numero delle schede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*