Romeo Ciotta condannato a tre anni e quattro mesi.

Si è  tenuto davanti al Giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Benevento, Dottoressa  Palmieri, il processo, con rito abbreviato, a carico di Romeo Ciotta, di anni 37, di Montesarchio,  imputato della rapina aggravata presuntivamente consumata , il 12/12/2015, ai danni del titolare del bar ricevitoria ubicata all’interno dell’area Agip del Comune di Montesarchio, nonché del  porto e detenzione illegale di arma e del  furto di un’autovettura, utilizzata per recarsi sul luogo della rapina, assistito dall’Avv. Vittorio Fucci jr.
La rapina, che era stata consumata in concorso con altra persona ignota e con l’uso di una pistola, nonché con il travisamento di un passamontagna , aveva  consentito la sottrazione di oltre 3.000,00 € ai danni del titolare  del Bar ricevitoria.
Il Pubblico Ministero aveva chiesto la condanna a sei anni di reclusione e il Giudice, accogliendo parzialmente la tesi della difesa, ha condannato il Ciotta, che annovera numerosi precedenti penali, a tre anni e quattro mesi di reclusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*