33 enne sorpreso in possesso di otto dosi di cocaina.

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti disposta dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, quotidianamente impegnati per garantire sicurezza e rispetto della legalità. In tale contesto, un’altra importante attività è stata condotta dai militari della Compagnia di Baiano che nella giornata di ieri hanno eseguito numerose perquisizioni e deferito in stato di libertà un 33enne di Sperone, ritenuto responsabile di “Detenzione di sostanza stupefacente”. Nello specifico, a seguito di una corposa attività informativa, i Carabinieri della Stazione di Avella hanno individuato nel soggetto un possibile obiettivo di interesse nella lotta alla droga. Quando nella mattinata di ieri i militari hanno bussato alla porta della sua abitazione, il giovane ha ostentato sicurezza, tentando così di convincerli al fine di farli desistere dal prosieguo dell’attività. Ma i Carabinieri, non credendo alle sue parole, decidevano di procedere al controllo e, all’esito di perquisizione, rinvenivano nell’armadio della sua camera da letto 8 dosi di cocaina, ben occultate tra i maglioni. L’attività permetteva altresì di rinvenire e sottoporre a sequestro anche un bilancino di precisione ed altro materiale utile per il confezionamento delle dosi. Alla luce delle evidenze raccolte, a carico del giovane è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 73 del D.P.R. 309/90.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.