40 enne Ucraina denunciata per inosservanza provvedimenti autorità.

I Carabinieri della Compagnia di Baiano, su disposizione del Comando Provinciale di Avellino, negli ultimi giorni hanno ulteriormente intensificato i controlli sul territorio di competenza, garantendo la massima presenza di uomini sul territorio, soprattutto durante le ore notturne, sia per prevenire i reati predatori che per intervenire con tempestività ed efficacia quando necessario. Molteplici i veicoli e i soggetti sottoposti a particolari verifiche, con svariate ispezioni e perquisizioni. Nell’ambito di tali controlli, a Montoro, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria una cittadina ucraina, ritenuta responsabile del reato di inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità. Nello specifico, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, i Carabinieri intimano l’“alt” al conducente di un’auto con a bordo la straniera. I successivi accertamenti permettevano di stabilire che la stessa, 40enne di origine ucraina, nonostante colpita dal decreto di espulsione emesso dalla Prefettura di Avellino, continuava a permanere nel territorio dello Stato Italiano. Dopo gli accertamenti di rito la straniera è stata nuovamente invitata ad ottemperare agli adempimenti di legge; nei suoi confronti è scattato altresì il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino sia per la violazione dell’articolo 650 del Codice Penale (Inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità) che per l’articolo 10 bis del Testo Unico sull’Immigrazione (Soggiorno e permanenza illegale nello Stato Italiano).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.