42 enne arrestato per una truffa ai danni di un’anziana.

I Carabinieri della Compagnia di Avellino hanno tratto in arresto un 42enne napoletano, in esecuzione di un’ordinanza emessa dalla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di truffa.
I fatti risalgono allo scorso mese di aprile: a cadere nella trappola, un’anziana del capoluogo irpino la quale era stata circuita dall’uomo che, con modi distinti, presentatosi come avvocato, le faceva credere che il figlio era stato arrestato dai Carabinieri a seguito di un incidente stradale. Le chiedeva quindi dei soldi al fine di pagare la cauzione per poterlo liberare. L’attività investigativa avviata nell’immediatezza permetteva, attraverso una prolungata attività di ricerca ed incrocio di dati ed immagini dei acquisite dai sistemi di videosorveglianza nonché l’analisi del “modus operandi” e delle varie testimonianze raccolte, l’identificazione del malfattore nel 42enne di Secondigliano, già gravato da precedenti per analoga fattispecie di reato. Successivamente alle formalità di rito, l’uomo veniva dunque sottoposto agli arresti domiciliari. Sono tuttora in corso accertamenti da parte dei Carabinieri finalizzati sia a risalire all’identità di eventuali complici sia ad appurate eventuali ulteriori responsabilità del soggetto in analoghi fatti reato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*