70 mila prodotti elettronici sequestrati nell’Avellinese

70 mila prodotti elettronici sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Avellino in due esercizi commerciali di Sperone e Baiano. Caricabatterie, gadgets per cellulari, lettori mp3, pennette usb, ma anche prodotti di cartoleria e casalinghi, sono risultati non conformi agli standard di sicurezza previsti dalle norme Ue. Nel corso dei controlli, scoperti anche due lavoratori in nero. I due esercizi commerciali sono stati segnalati alla Camera di Commercio di Avellino per gli ulteriori provvedimenti del caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.