80 enne rischia di investire due pedoni e poi li minaccia con un bastone.

I Carabinieri della Compagnia di Baiano, nell’ ambito dei predisposti servizi di prevenzione dei reati in genere e controllo del territorio, hanno denunciato alla Procura delle Repubblica diretta dal Procuratore dott. Rosario Cantelmo, un 80enne del posto per minacce aggravate e porto di oggetti atti ad offendere. In particolare la persona suindicata, con la propria autovettura, nell’ entrare all’ interno del parcheggio di una delle principali piazze del paese, a velocità abbastanza elevata, sbadatamente stava per investire due cittadini, che soltanto grazie ai loro riflessi, riuscivano ad evitare l’ impatto e le conseguenze che ne sarebbero derivate. I malcapitati, scampato il pericolo, chiedevano spiegazioni al conducente dell’ autovettura e nell’ occasione gli riferivano di prestare maggiore attenzione alla guida. L’ 80enne scocciato dalla “ramanzina”, per tutta risposta, senza dire nulla, scendeva dal veicolo, apriva il cofano posteriore dell’ auto, prelevando un bastone in legno di circa un metro, con il quale minacciava furiosamente le due persone che si lamentavano. Allertati i carabinieri della Stazione di Baiano, gli stessi rapidamente si recavano sul luogo dei fatti ove, prima riportavano la situazione alla calma ed in seguito procedevano ad una perquisizione veicolare, all’ esito della quale rinvenivano, nel cofano, il bastone utilizzato per intimorire i due malcapitati. A seguito degli elementi emersi, ricostruita la dinamica, i militari conducevano l’ aggressore in caserma dove, al termine degli accertamenti del caso, veniva denunciato all’ Autorità Giudiziaria ed Il bastone sotto posto sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*