85 enne manda via i parenti e poco dopo lo ritrovano morto stroncato da un malore.

A Vitulano un 85 enne è stato ritrovato ritrovato senza vita nella cucina della sua abitazione. Secondo una prima ricostruzione, in tarda mattinata il sindaco di Vitulano, Raffaele Scarinzi, in compagnia del suo vice ha raggiunto l’abitazione dell’anziano e della sorella, costretta a letto. L’85 enne però, non ha risposto e per questo il sindaco Scarinzi ha allertato dei parenti che vivono in un altro centro. Giunti a Vitulano, i congiunti dei due anziani hanno bussato alla porta e l’85enne, secondo una prima ricostruzione, li avrebbe però invitati ad andare via perchè c’era la neve. Dopo aver informato il sindaco sull’accaduto, sia i parenti che il primo cittadino sono tornati presso l’abitazione per convincere il pensionato ad aprire la porta in modo da sincerarsi sulle sue condizioni di salute. Dopo aver inutilmente bussato più e più volte, il primo cittadino ha fatto scattare l’allarme. Sul posto sono intervenuti il 118, i vigili del fuoco del distaccamento di Vitulano e i carabinieri. I pompieri hanno quindi aperto il portone e, dopo poco, hanno rinvenuto l’85enne riverso sul pavimento, stroncato da un malore. Inutili, purtroppo, i soccorsi. L’uomo era infatti già morto. Nella stanza accanto la sorella, allettata, che non si era accorta di nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*