A Benevento atti intimidatori nei confronti della Cgil.

“Non faremo passi indietro e, nonostante le minacce e le calunnie di cui siamo stati fatti oggetto, continueremo ad essere in prima linea per difendere gli ‘ultimi'”. Il commissario regionale della Cgil Campania, Giuseppe Spadaro, interviene sulla vicenda immigrati in provincia di Benevento ed, in particolare, sulle dichiarazioni del gestore del Consorzio “Maleventum” in merito al presunto ‘business’ che coinvolgerebbe anche il sindacato. “Solo poche ore dalla conferenza stampa che il segretario generale della Camera del lavoro ha tenuto nel capoluogo sannita per ribadire quanto finora fatto dalla Cgil sul fronte immigrazione – precisa Spadaro – ci sono stati nuovi atti intimidatori nei nostri confronti. Ciò dimostra che continuiamo ad essere considerati ‘scomodi’ per qualcuno”. “Nessuno si illuda. Continueremo la nostra battaglia sulla legalità e sulla trasparenza negli appalti – conclude Spadaro – provando a restituire dignità e voce a chi ora non ne ha”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*