A Dugenta arrestato un 30 enne per spaccio di droga, sequestrati 400 grammi di marijuana

Questa mattina, i Carabinieri di Montesarchio, a conclusione di un’attività info-investigativa, hanno tratto in arresto V.P. 30enne incensurato di Dugenta, per detenzione illegale ai fini spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto è avvenuto alle prime ore dell’alba di oggi quando i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della stessa Compagnia nel tentativo di bloccare il giovane che in quel momento si trovava alla guida di un’autovettura lungo la strada statale “Fondo Valle Isclero”, nel territorio del comune di Sant’Agata de’ Goti, si vedevano poi costretti ad inseguirlo, non essendosi fermato all’Alt dei Carabinieri. Bloccato e perquisito, il suddetto veniva trovato in possesso di una bustina di cellophane contenente della sostanza stupefacente del tipo marijuana, tanto che i militari nel corso degli accertamenti estendevano la perquisizione anche presso la sua abitazione che dava esito positivo. Durante tali attività di polizia giudiziaria, infatti, i Carabinieri rinvenivano all’interno di una cantina altra sostanza stupefacente della stessa tipologia, che era conservata e opportunamente occultata all’interno di sei barattoli in vetro, sigillati, per un peso complessivo di circa 400 grammi, già essiccata e probabilmente pronta allo spaccio, ritrovando anche parte di un’ulteriore pianta in fase di essiccazione e due bilancini elettronici di precisione, mentre nell’orto retrostante l’abitazione venivano sottoposte a sequestro altre due piante di marijuana di altezza media 2,50 mt. in buono stato vegetativo. Al termine di tutti gli accertamenti il trentenne veniva dichiarato in stato di arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, dopo le formalità di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, veniva sottoposto agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*