A Grottaminarda i carabinieri arrestano un ricercato

1Ii Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino, hanno tratto in arresto, su provvedimento della Procura della Repubblica di Milano, un 43enne pregiudicato di Napoli. In particolare i militari della Stazione Carabinieri di Grottaminarda, attuando l’ormai collaudato dispositivo di controllo del territorio predisposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, fermavano e sottoponevano ad un controllo una berlina, in transito per una strada secondaria di quel centro abitato, con a bordo tre uomini tutti provenienti dal napoletano.  L’auto era in regola con le norme del codice della strada ma gli uomini, tutti pregiudicati per reati contro il patrimonio, meritavano ulteriori accertamenti. La caparbietà degli operanti consentiva di appurare che uno dei tre era ricercato da febbraio di quest’anno perché doveva scontare un anno di reclusione in quanto ritenuto responsabile di truffa e sostituzione di persona. Il provvedimento restrittivo è infatti relativo ad un reato commesso dall’individuo a Milano nel 2008 allorquando, spacciandosi per funzionario della SISAL spa, telefonava ad una tabaccheria del luogo e, con la scusa di dover attivare un nuovo servizio bancario, si faceva dettare dalla proprietaria gli estremi della sua carta di debito riuscendo nel giro di qualche ora ad acquistare beni per l’ammontare di 8.000 €uro. L’arresto, a termine delle formalità di rito, veniva tradotto presso il carcere di Ariano Irpino dove sconterà il suo debito con la giustizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*