A rischio rilancio ex stabilimento Irisbus Flumeri

iia ex irisbusUna gara espletata dalla Regione Campania ha visto un’azienda turca aggiudicarsi i 60 autobus previsti dal bando: lo rendono noto, con un comunicato, i segretari della Uilm Campania, Giovanni Sgambati, e della Uilm Avellino, Gaetano Alteri, che esprimono “rammarico e indignazione” per l’esito di questa gara. Secondo Sgambati e Alteri, l’ex assessore regionale ai trasporti, Sergio Vetrella, “ha mostrato poca sensibilità e attenzione nei confronti delle problematiche vere di questo territorio, ed in modo particolare del territorio irpino”. “Stiamo da tempo sollecitando le istituzioni tutte a dare una mano all’unica azienda che produce autobus sul territorio nazionale, che sta tentando con il rilancio dello stabilimento Irpino di Flumeri di consolidare un progetto ambizioso, che è quello di caratterizzarsi quale eccellente e unico polo per la costruzione di autobus nel nostro Paese – aggiungono Sgambati e e Alteri – per questo appare ancora più paradossale che un’azienda turca in Regione Campania vinca una gara a discapito dell’azienda che sta puntando sul rilancio produttivo di un sito Campano”. La Uilm annuncia la richiesta di un incontro con i nuovi vertici della Regione Campania sulle prospettive dello stabilimento irpino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*