A Telese le opposizioni interrogano il sindaco

via colombo telese termeTelese Bene Comune e Telese Riparte interrogano il sindaco circa i lavori di via Cristoforo Colombo, affidati nel giro di poche ore e svolti in due giorni, nella settimana delle elezioni. Nei Con delibera n. 52 del 17.03.2015 la Giunta comunale approvava il progetto esecutivo per lavori di manutenzione straordinaria di via C. Colombo. Il progetto, redatto dall’UTC, ha un importo complessivo di euro 45.669,74. La determina dirigenziale richiama due fonti normative che sembrerebbero tra di loro contraddittorie. In aggiunta, sembrerebbe non sussistere la condizione di cui all’articolo 125, comma 6, lettera f, del DLGS 163/2006. Infatti non poteva essere svolto in economia un lavoro che non era stato mai affidato e per il quale, di conseguenza, non vi era l’urgenza né la necessità di completare l’opera a seguito della risoluzione di un contratto o in danno di un appaltatore inadempiente. Anche per l’affidamento dei lavori in via diretta ai sensi dell’articolo 125, comma 8, del DLGS 163/2006, è buona norma espletare un’indagine di mercato, attraverso la richiesta di preventivi ad alcune aziende, in modo da poter effettivamente giudicare circa la convenienza dell’affidamento a farsi. Tale prassi risulta totalmente omessa, evidentemente con lo scopo di velocizzare l’affidamento e esecuzione dei lavori. L’unica urgenza ravvisabile era legata all’esecuzione dei lavori prima della scadenza elettorale (31 maggio 2015), posto che i lavori stessi sono stati affidati il medesimo giorno della pubblicazione della citata determina dirigenziale (26 maggio) e sono iniziati il giorno seguente.
Di qui le richieste di chiarimenti in merito alla determina di affidamento dei lavori e circa la valutazione dell’economicità e del vantaggio per la stazione affidante.  Si vogliono infine conoscere quali fossero i presupposti di urgenza per i quali si è proceduto ad affidare i lavori in maniera diretta, posto che la condizione del manto stradale di via C. Colombo, pur bisognosa di interventi da anni, non aveva mai determinato condizioni di pericolosità particolarmente evidenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*