Ferisce una donna, uccide un uomo e si lancia dal balcone

Ad Avellino in via Fosso Santa Lucia un uomo ha ucciso un’ altra persona, tagliato la gola ad una 18 enne per poi lanciarsi dal balcone con il tentativo di suicidarsi. Il 32enne Gianmarco Gimmelli avrebbe ferito a morte un ragazzo di 25 anni, Claudio Zaccaria, accoltellato alla gola una diciottenne, Y. F., per poi tentare il suicidio provocandosi delle ferite da taglio e lanciandosi nel vuoto. La tragedia è avvenuta al centro storico della città, in Via Fosso Santa Lucia, nei pressi del torrente Fenestrelle, in un appartamento situato al primo piano di una palazzina. A lanciare l’allarme è stata la diciottenne che, riuscita a lasciare l’appartamento, ha chiesto soccorso ad un esercente del posto che ha immediatamente allertato i sanitari del 118 e le forze dell’ordine. La donna, con evidente taglio alla gola è stata soccorsa, ma prima di essere trasportata presso la città ospedaliera di Avellino ha avuto modo di raccontare che all’interno dell’appartamento era avvenuto un gravissimo fatto di sangue. La giovane è in condizioni gravi ma non in pericolo di vita. Gianmarco Gimmelli è ricoverato pure lui al Moscati ed è in gravi condizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.