ACS spa. La Corte dei Conti cita in giudizio 13 persone per danno erariale.

Alto Calore Servizi, dopo l’indagine della Guardia di Finanza, coordinata dal procuratore regionale Michele Oricchio, e gli inviti a dedurre spiccati nei confronti di sedici persone, tra ex presidenti, dirigenti, membri del Cda e del collegio sindacale, è stata notificata l’archiviazione, a firma del Vice Procuratore Generale della Corte dei Conti Ferruccio Cabaldo, nei confronti dell’ormai ex numero uno della società Lello De Stefano, del sindaco di Altavilla Irpina Mario Vanni e di Maria Lucia Chiavelli. Dovranno comparire, davanti ai magistrati della Corte dei Conti, l’ex presidente di Acs ed già consigliere regionale, Francesco D’Ercole, l’ex sindaco di Montemiletto, Eugenio Abate, membro del cda dal 2010 al 2013, incarico rivestito nello stesso periodo dal sindaco del Comune di San Nicola Manfredi, Fernando Enrico; ai quali si aggiungono Maria Pastore e Pellegrino Vassallo oltre al sindaco di Guardia Sanframondi, Floriano Panza. La lista continua con Eduardo Di Gennaro, direttore generale dal 2006 al 2015, Francesco Gallo, dirigente alla direzione del servizio utenza commerciale dal 2004 e del servizio amministrativo e finanziario dal maggio 2010, Oreste Montano, responsabile del coordinamento e sovrintendenza delle attività relative alla sede di Benevento fra il 2004 e il 2011, Antonio Spiniello, i consiglieri del cda Ilario Spiniello, Gennaro Santamaria e Attilio Santoro. . Nel mirino degli inquirenti della Corte dei Conti sono finite migliaia di lettere restituite all’azienda per mancato recapito, ripetuti invii di diffide agli stessi indirizzi segnalati dalla posta come errati, errori nelle anagrafiche delle utenze, ripercorsi negli inviti a dedurre, recapitati a sindaci, dirigenti e un ex consigliere regionale, accusati di aver contribuito a un presunto danno erariale di oltre 11 milioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.