Ad Agerola il primo successo per 175 giovani musicisti Anbima

Grande successo ad Agerola della banda giovanile regionale Anbima (Associazione Nazionale delle Bande Italiane Musicali Autonome), che accoglie ben 175 musicisti fino a 25 anni provenienti da tutte le province della Campania. La direzione dell’ensemble è stata affidata al maestro Leonardo Quadrini, direttore di fama internazionale. Il progetto, che si propone di promuovere e valorizzare le tradizioni della buona musica bandistica, è stato fortemente voluto dal presidente del sodalizio, prof. Pasquale Napolitano. Dalla città di Airola hanno preso parte ben 25 strumentisti dell’associazione “Nuova Arte 2”. Per questo primo concerto che si è tenuto ad Agerola sono stati selezionati i migliori elementi delle bande giovanili stabili esistenti sul territorio. Ad accoglierli e ad ospitarli, il sindaco, dott. Luca Mascolo, che ha concesso anche il patrocinio alla manifestazione. All’interno della banda giovanile Anbima Campania tanti musicisti laureati o laureandi, tra cui anche giovanissimi di 12 e 13 anni. Davanti ad un pubblico attento e raffinato, sono stati eseguiti brani del repertorio classico come la sinfonia della “Norma” di Bellini, la Marcia trionfale dall’Aida di Verdi, il preludio della “Carmen” di Bizet e la popolare “Gazza ladra” di Rossini, ma anche brani dal repertorio moderno come “Moment for Morricone”. “Il nostro obiettivo – spiega il presidente di Anbima Campania, Pasquale Napolitano – è avvicinare i giovani alla musica bandistica e sinfonica, che fa parte del nostro patrimonio culturale. Per Natale stiamo preparando dei concerti a Napoli, Caserta e Salerno. I ragazzi hanno vissuto l’esperienza di Agerola con molto entusiasmo e valutato in modo davvero positivo la manifestazione. Un grazie di cuore va ai presidenti delle varie associazioni, che hanno collaborato fattivamente alla buona riuscita di questa prima iniziativa e al sindaco di Agerola”.
Il direttivo regionale di Anbima è composto, oltre che dal presidente, Pasquale Napolitano, dal vicario, Gaetano Romano, dal segretario Luigi Affinito, dai consiglieri Canio Cestone e Damiano Panico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.