Ad Airola dato alle fiamme centro che doveva ospitare migranti.

Questa notte ad Airola un centro destinato ad ospitare 10 richiedenti asilo sbarcati da poche ore in Italia è stata danneggiata da un incendio. E’ accaduto in via Serpentara, nel centro della cittadina caudina. Secondo una prima ricostruzione l’incendio è stato appiccato da qualcuno che evidentemente non voleva l’apertura dell’abitazione ai migranti. L’allarme è scattato intorno alle 3 quando le fiamme hanno avvolto le due stanze dell’abitazione affittata da una cooperativa che si occupa proprio della sistemazione degli immigrati “smistati” in vari centri del Paese. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco del distaccamento di Bonea e i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Montesarchio e della Stazione di Airola che fino a questa mattina hanno effettuato i rilievi per cercare di raccogliere elementi utili all’identificazione dei responsabili del rogo. Sempre più delicata nel Sannio la questione dell’ospitalità dei profughi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*