Agenzia Entrate, 9mila comunicazioni in Campania per redditi non dichiarati anno 2014

In arrivo 9mila comunicazioni del Fisco ai cittadini campani che, secondo i dati in possesso dell’Agenzia delle Entrate, non hanno dichiarato, nel 2014, alcuni dei redditi percepiti l’anno precedente. I destinatari delle lettere, tra cui per la prima volta figurano anche i titolari di reddito di lavoro autonomo, potranno giustificare l’anomalia segnalata o presentare una dichiarazione integrativa e mettersi in regola, beneficiando delle sanzioni ridotte previste dal ravvedimento operoso. Su 100mila comunicazioni inviate a livello nazionale, in Campania sono in arrivo, via posta ordinaria o via pec, 9mila lettere con cui l’Agenzia informa che, dall’incrocio delle informazioni presenti nelle proprie banche dati, risultano delle somme non dichiarate, in tutto o in parte. Oltre 4.500 segnalazioni saranno inviate ai cittadini di Napoli e provincia, circa la metà del totale regionale, seguite da Salerno (1.951) e Caserta (1.541). Nelle province di Avellino e Benevento saranno recapitati rispettivamente 600 e più di 400 avvisi del Fisco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*