Aggredisce la madre e la zia e ruba il portafogli: arrestato a Montesarchio un minore.

A Montesarchio i carabinieri hanno tratto in arresto un minorenne, poiché ritenuto responsabile del reato di rapina. I militari, intervenuti a seguito di segnalazione telefonica pervenuta alla Centrale Operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Montesarchio, accertavano che lo studente poco prima, per futili motivi, aveva aggredito la madre per poi impossessarsi della sua borsa. Dopo essersi allontanato si portava alla vicina abitazione della zia sulla quale si scagliava violentemente facendosi consegnare il portafoglio contenente la somma di € 150,00. A questo punto si dava alla fuga. Immediatamente si portavano sul posto equipaggi dislocati in zona per il controllo del territorio mentre le due donne si recavano presso la guardia medica di Montesarchio per le cure del caso a seguito di numerose escoriazioni riportate. A seguito delle ricerche diramate si rintracciava il giovane che girovagava a piedi per il centro cittadino. Sottoposto a perquisizione personale, si rinveniva il portafoglio asportato con all’interno una somma residua. Lo stesso, dopo le formalità di rito, veniva dichiarato in stato di arresto e associato presso il centro di prima accoglienza dei Colli Aminei di Napoli, dove resterà a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni del capoluogo partenopeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*