Aggressione ai dirigenti del Verona: pronte otto denunce.

Danneggiamento e violenza privata le accuse a cui si aggiungeranno i provvedimenti di Daspo, ovvero il divieto di accesso alle manifestazioni sportive. Sono pronte le denunce per otto persone individuate dalla Digos di Avellino come responsabili dell’aggressione ai dirigenti del Verona avvenuta sabato scorso, prima della partita del campionato di Serie B contro l’Avellino. Una decina di ultras sono stati ascoltati in Questura ed hanno confermato la loro tesi: nessuna aggressione di massa, ma solo la volontà di evitare il contatto tra alcuni tifosi e l’autovettura, poi danneggiata dal lancio di un oggetto. Intanto il sindaco di Avellino, Paolo Foti, nel ribadire le scuse alla dirigenza del Verona non fa altrettanto nei confronti del primo cittadino del capoluogo veneto, Flavio Tosi: “Con lui non mi devo scusare perché troppo spesso parla a sproposito.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*