Ai domiciliari Vincenzo D’Onofrio.

Si è tenuta l’udienza di convalida a carico di Vincenzo D’onofrio, di 48 anni, di Arpaia, custode cimiteriale, difeso dall’Avv. Vittorio Fucci jr.
Come si ricorderà il D’onofrio, nei giorni scorsi, era stato tratto in arresto, dai Carabinieri, nella presunta flagranza del reato di estorsione aggravata ai danni di 2 fratelli proprietari di un supermercato di Airola.
Al D’onofrio, all’atto dell’arresto, venivano rinvenuti 500,00 euro, costituiti da banconote contrassegnate, oltre ad un’altra somma di circa 5000,00 euro.
All’esito dell’udienza di convalida, il Giudice delle Indagini Preliminari, presso il Tribunale di Benevento, Dott.ssa Romano, ha disposto la scarcerazione del D’onofrio, concedendogli gli arresti domiciliari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*