Airola. Attivisti Cinque Stelle donano al comune fototrappola

Domani mattina, alle ore 10,00, presso il comune di Airola, il consigliere comunale del movimento Cinque Stelle, Bartolomeo Laudando ed alcuni attivisti , consegneranno al comando di polizia municipale una foto trappola. Si tratta di una video camera di sorveglianza che può essere spostata ed è utilizzata per il contrasto dei reati di natura ambientale. Per il suo acquisto, Laudando ha messo a disposizione tutti i gettoni di presenza che gli spettano per la partecipazione al consiglio comunale. Naturalmente, da soli non sarebbero bastati ed allora, anche gli altri attivisti del movimento cinque stelle di Airola, hanno dato vita ad una raccolta di fondi. I penta stellati del centro caudino sono molto sensibili alla tematica della difesa del territorio da sversamenti abusivi. Tanto è vero, come ci ha detto Laudando, nel 2011, agli albori del movimento, il meet up di Airola presentò all’amministrazione comunale un progetto per dotarsi di queste foto trappole, ma non fu tenuto presente. Così, dopo sette anni, il movimento torna sull’argomento e cerca di fare da solo. Certo, come ci ha spiegato Laudando, una sola videocamera può sembrare poca cosa, ma non è così. Se usata sapientemente, infatti, può rappresentare un ottimo deterrente. Chi sa che il territorio è controllato preferisce non rischiare, allo stesso tempo può funzionare come ottimo strumento di indagine. Del resto, nessuno può sapere dove viene piazzata e proprio questo carattere a sorpresa può portare ad importanti risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.