Airola. Il sindaco Napoletano negli States per raduno San Pasquale Society.

Questa mattina il sindaco di Airola, Michele Napoletano, è partito alla volta di New York. Una visita di pochi giorni per prendere parte, in forma ufficiale, all’annuale raduno che organizza la San Pasquale Society. Si tratta di un’associazione che raggruppa tutti gli emigranti di Airola che si trovano nella grande mela. Ve ne fanno parte circa seicento persone, tutte orgogliose, di mantenere vivo il rapporto con il paese di origine. Naturalmente, ora ci sono anche immigrati di terza e quarta generazione, ma quel cordone ombelicale è rimasto intatto. Il raduno si terrà domenica 15 aprile e non è la prima volta che Napoletano vi prende parte da sindaco. Del resto, la società San Pasquale, oltre al rapporto effettivo con Airola, è sempre presente anche con aiuti economici. Con delle raccolte di fondi vengono finanziate opere e progetti., Ad esempio, nel 2015, è stata donata la statua in bronzo, raffigurante San Giorgio, che è il patrono del centro caudino. Quello degli italoamericani di New York è un ambiente che conosce molto bene il primo cittadino. Anche Michele Napoletano, infatti, è nato a New York e vi ha trascorso alcuni anni della sua infanzia, prima che i genitori decidessero di tornare in Italia. Quando può, quindi, il sindaco cerca di non far mancare la sua presenza al raduno annuale che si svolge in un ristorante di New York e vi prendono parte, ufficialmente, anche autorità degli Stati Uniti d’America. Un modo per far sentire la vicinanza di Airola a quelle persone che vivono e lavorano dall’altra parte dell’Oceano Atlantico ma non hanno mai dimenticato il loro paese. Da sottolineare che Napolitano compie questo viaggio a proprie spese, nulla ricade sulle casse comunali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.