Airola. Iniziativa 5 Stelle.:gazebo per la raccolta firme per 3 quesiti referendari.

Il Movimento 5 Stelle di Airola dopo il lusinghiero risultato ottenuto alle amministrative è già in piazza per confrontarsi con i cittadini e raccogliere le loro istanze. Infatti, domani 12 giugno a partire dalle 10.30 lungo c.so Montella verrà predisposto un gazebo per la raccolta firme per 3 quesiti referendari. Due relativi all’Italicum, la nuova legge elettorale voluta dal Presidente del Consiglio: abolire il premio di maggioranza perché consente a un partito che al primo turno prenda una percentuale anche inferiore al 20 per cento dei voti di essere maggioranza parlamentare con il ballottaggio; abolire i capilista bloccati così da evitare che i partiti possano nominare i propri fedelissimi. L’altro, invece, è relativo alla riforma costituzionale del duo Renzi-Boschi e intende far pesare sul referendum di ottobre, oltre che alle sottoscrizioni raccolte in Parlamento e già consegnate alla Corte di Cassazione, anche le firme dei cittadini che credono fermamente nella assoluta inadeguatezza della suddetta riforma.
“La raccolta firme sarà anche un primo importante momento di incontro con la cittadinanza”, commenta il neo-consigliere Bartolomeo Laudando eletto tra le fila del Movimento 5 Stelle all’interno del Consiglio Comunale di Airola, che aggiunge: “è necessario, sin da subito, lavorare affinché il legame creato con la cittadinanza in questi anni, e rinsaldato durante la passata campagna elettorale, sia sempre più forte e costruttivo. Sarò il loro portavoce nelle istituzioni e quindi è importante che vi sia un confronto diretto con gli stessi regolarmente. Un confronto che permetta ai cittadini di comprendere appieno quanto sia importante superare il concetto di delega a favore di quello della partecipazione attiva. Il cambiamento, così come ricordato durante i vari incontri nelle diverse piazze cittadine, non può essere affidato ad una persona sola ma deve necessariamente essere il frutto di una sintesi collettiva. Il Movimento 5 Stelle crede fermamente in questa rivoluzione culturale e personalmente, insieme al gruppo di attivisti di Airola e del Sannio, mi adopererò perché questa maturazione civica diventi gradualmente l’orizzonte politico del futuro.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*