Airola. Insegnante di Cervinara rinviato a giudizio per abuso dei mezzi di disciplina.

E’ stato rinviato a giudizio un insegnante di Cervinara per i reati di abuso dei mezzi di correzione o di disciplina nei confronti di cinque alunni della scuola elementare Padre Pio di Airola. I fatti risalgono al febbraio del 2014. Secondo l’accusa, rappresentata dal pm Capitanio, l’insegnante di 46anni, ha usato forma di violenza fisica e psicologica, anche nei confronti di un alunna con gravi deficit cognitivi. Ed ancora, ha minacciato di morte il papà di una bimba. L’udienza è stata fissata il prossimo 17 gennaio presso il tribunale di Benevento. L’insegnante cervinarese è difeso dall’avvocato Vittorio Fucci Junior, mentre la parte civile è rappresentata dagli avvocati Marco Monetti e Nicola Covino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.