Airola. Laudando: minoranze disertano seduta di consiglio comunale.

Il M5S in riferimento al consiglio comunale del 26/04/2018 ha ritenuto opportuno lasciare l’aula dopo aver esposto le proprie prerogative (condivise da tutta le opposizione) al presidente del consiglio comunale, lo stesso presidente non ha tenuto in considerazione che 3 capogruppo su 4 hanno espresso una precisa volontà politico amministrativa, motivandola, l’atteggiamento del presidente ha svilito la fondamentale funzione del consigliere comunale, è venuto meno alle sue funzioni “al di sopra delle parti” di cui all’art. 8 dello statuto del comune di Airola ed all’art. 6 del regolamento comunale fa riferimento, con il suo comportamento ha agito da consigliere della maggioranza e non da presidente del consiglio comunale, compromettendo la formazione dell’ordine del giorno previsto per giovedi 26 aprile 2018 e gli equilibri istituzionali tra maggioranza ed opposizione, la dimostrazione che il Movimento 5 Stelle aveva tutto l’interesse a partecipare alla discussione del bilanci preventivo è dimostrato dalla presentazione di 12 emendamenti che avrebbero contribuito a migliorare l’azione politica di questa maggioranza, nonostante tutto i nostri emendamenti sono stati tutti esposti dalla segretaria e discussa dalla sola maggioranza esprimendo parere negativo a quasi tutti gli emendamenti da noi proiposti, riservandosi di approfondire alcune delle proposte da noi presentate per valutarne la fattibilità, come di seguito esposti: 1) assunzione personale categorie protette attraverso il bando dell’INAIL che consentirebbe di realizzare il monta carico per disabile a costo zero, 2) riutilizzare il generatore attualmente inutilizzato da un decennio, presente presso la tendostruttura Pierdomenico Ruggiero, presso altra struttura di proprietà del comune di Airola e precisamente nella chiesa della chiesa dell’Annunziata, Il costo per lo spostamento della caldaia sarebbe tutto a carico di una ditta specializzata nel settore dell’impiantistica per condizionamento e riscaldamento, da noi contattata, In alternativa, si proponeva di indire un Avviso d’Asta Pubblica Per l’Alienazione dell’impianto 3) apertura della bretella di collegamento Largo Capone Via Marcello Amoriello 4) , l’ipotesi di Realizzare un rifugio comunale per cani, individuando un terreno di proprietà comunale un’ operazione atta a fornire Assistenza sul territorio comunale per i cani, assicurando collaborazione con i volontari locali nello specifico nutrimento, assistenza sanitaria e profilassi contro le principali malattie attraverso vaccinazioni previste per le periodiche pratiche di disinfestazione sugli animali stessi contro i più comuni parassiti, 5) Teatro Comunale 6) Biblioteca Comunale, Avviare la procedura negoziata per l’affidamento del servizio di gestione della biblioteca comunale,anche se non presenti in aula abbiamo cercato di dare il nostro contributo, perché la nostra azione è solo e esclusivamente rivolta al bene comune

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.