Airola. Positivo riscontro della campagna di prevenzione contro l’abuso di alcool.

20 ragazzi si sono offerti volontari ed 11 di loro sono risultati positivi all’alcool test. Loro, quindi, non si sono messi alla guida, hanno passato il volante a chi non aveva bevuto per continuare la serata senza pericoli. Sta dando i risultati sperati la campagna della polizia municipale di Airola, guidata dal capitano Serafino Mauriello, contro i pericoli che possono derivare dal mettersi alla guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Si tratta di una campagna di informazione che viene effettuata nel cuore della movida del centro caudino il venerdì ed il sabato sera. E’ una delle iniziative intraprese dopo i tanti episodi violenti che si erano registrati nei mesi scorsi. Non solo controllo del territorio, con un aumento della presenza delle forze dell’ordine, ma anche prevenzione. Oltre ai venti che si sono sottoposti all’alcool test in modo volontario, gli agenti della polizia municipale hanno distribuito oltre 100 kit usa e getta per effettuare la prova in modo riservato. Anche questo può essere di grande utilità ai giovani per capire a quali pericoli incorrono nel caso dovessero mettersi al volante ubriachi e drogati. Del resto, purtroppo, la strada statale Appia, ha fatto registrare tanti incidenti mortali con vittime giovanissime. Il capitano Mauriello ci ha dichiarato che questa opera di prevenzione continuerà per tutto il mese di giugno. Nei fine settimana si continueranno a fare questi test e a distribuire i kit per aumentare la consapevolezza nei ragazzi. Solo da luglio in poi, inizieranno i controlli veri e propri e si eleveranno le sanzioni del caso. Ricordiamo che, oltre ai pericoli di incolumità fisica, guidare in stato di ebbrezza comporta il ritiro immediato della patente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.