Airola: sabato 27 aprile, l’onorevole Pasquale Maglione inconterà gli operai dell’ex polo tessile.

“ Sarà un momento per fare il punto della situazione ed anche per raccogliere notizie per il dossier che mi ha chiesto il ministero”. Sono le parole del deputato del Movimento Cinque Stelle Pasquale Maglione che, sabato 27 di aprile,alle ore 16,00, incontrerà gli operai dell’ex polo tessile di Airola. Con gli operai, ci sarà anche il sindaco Michele Napoletano che, con una lettera aperta, ha chiesto il coinvolgimento del ministero per tentare di risolvere quella che è una vera e propria emergenza sociale. Il primo cittadino si riferisce alle condizione di circa cento persone, espulse dai processi produttivi e prive di ogni tipo di ammortizzatore sociale, a causa della fine del polo tessile. Napoletano ha chiesto il coinvolgimento della deputazione sannite e Maglione, che è proprio di Airola,ha subito risposto. Del resto, lo stesso deputato, aveva già incontrato gli operai per illustrare il suo ordine del giorno, presentato, in sede di approvazione della legge finanziaria, per tentare di estendere la mobilità in deroga sino al primo gennaio del 2017. Ma, la vera sfida è quella di cercare di riavviare i processi produttivi. La settimana scorsa, quando gli operai hanno dato vita ad una manifestazione pacifica davanti allo stabilimento che è stato acquisito all’asta, il primo cittadino ha incontrato l’imprenditore De Lucia, specializzato nella logistica, il quale si è detto disponibile ad affittare 21 mila metri quadrati di capannoni. Da qui si deve ripartire, in quanto Airola, resta area di crisi complessa e, quindi, potrebbe attrarre imprenditori seri, in gradi di mettere su delle attività che possano far tornare al lavoro gli operai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.