Alaia: passo avanti per servizi su autismo

La Commissione sanità del Consiglio regionale della Campania ha espresso parere favorevole alla proposta di legge relativa alla organizzazione dei servizi a favore delle persone con disturbo dello spettro autistico. “Abbiamo compiuto un primo passo in avanti per consentire alla Campania di colmare un vuoto legislativo fortemente penalizzante per le persone con disturbi autistici, in particolar modo per chi si trova nell’età evolutiva”, dichiara Enzo Alaia, vice presidente della Commissione. “La normativa, che porta la firma del Presidente Topo, e dei colleghi Moxedano e Beneduce, va incontro alle esigenze di tipo organizzativo che riguardano anche chi soffre di patologie neuropsichiatriche e di disturbi del neurosviluppo”. “Mi auguro che con l’approvazione della legge – aggiunge il consigliere regionale – anche l’Irpinia possa uscire dalla condizione di difficoltà nella quale versa a causa dei problemi che impediscono il completamento del Centro di Valle. Una realtà che potrebbe essere una delle più all’avanguardia non solo in Campania, ma in tutto il Mezzogiorno. Intanto mi appello ai vertici dell’Asl affinché trovino il modo di assicurare le terapie che, secondo quanto dispongono le leggi in vigore, devono avere la caratteristica della continuità e devono essere intensive. L’auspicio è che l’iter della proposta di legge possa concludersi rapidamente con la approvazione definitiva da parte del Consiglio Regionale. Lo dobbiamo a tutte quelle famiglie che quotidianamente vivono le difficoltà dell’autismo e che da tempo denunciano la carenza di un’organizzazione capace di offrire servizi adeguati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*