Alluvione Benevento:M5s,felici di aver consegnato contributo

E’ stato firmato oggi nell’Istituto Rampone di Benevento l’atto di restituzione di parte del taglio dei primi quattro mesi degli stipendi dei consiglieri del Gruppo consiliare Movimento 5 Stelle del Consiglio regionale della Campania pari a euro 106.099,38. I soldi serviranno per l’allestimento tecnologico dei laboratori del plesso scolastico, distrutti dal fango dell’alluvione dell’ottobre scorso. Alla presenza della dirigente scolastica, Assunta Fiengo, del corpo docente e degli studenti dell’istituto, i portavoce regionali M5S Tommaso Malerba, Michele Cammarano, Valeria Ciarambino, Luigi Cirillo, Maria Muscarà, Vincenzo Viglione e Gennaro Saiello hanno firmato l’atto e consegnato le distinte dei versamenti effettuati sul conto corrente dell’Istituto Rampone. “Questa è la politica che si fa comunità. E’ un gesto piccolo, ma concreto di vicinanza e attenzione nei confronti della cultura e della formazione. Contemporaneamente un messaggio rivolto alle nuove generazioni: ci possono essere una politica diversa e delle istituzioni più attente ai bisogni”. Lo dice Tommaso Malerba, capogruppo del Movimento 5 Stelle al Consiglio regionale della Campania. “Siamo qui oggi anche per accendere un riflettore su Benevento – dice Valeria Ciarambino, consigliere del Movimento 5 Stelle e presidente della Commissione Trasparenza – siamo felici, ma anche arrabbiati. A distanza di sei mesi dall’alluvione non è ancora stato fatto nulla. Questi di oggi sono i primi soldi veri che arrivano a Benevento e ci chiediamo se non si stia procrastinando l’attuazione degli interventi perché si avvicina la campagna elettorale”. “E’ un sospetto non molto distante dalla verità – conclude Ciarambino – in agguato ci sono i soliti noti pronti a giocarsi come promesse elettorali mantenute la carta dei soldi pubblici per gli interventi di ripristino”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*