Alluvione, il sindaco Mastella ha incontrato il commissario Grimaldi

“Chiederò al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che si faccia di più in termini di risorse da destinare all’emergenza alluvione. Ritengo, infatti, che la cifra stanziata per Benevento sia modesta e che il danno subito sia stato largamente sottovalutato. Richiesta che estenderò anche al presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca”. A dichiararlo è stato questo pomeriggio il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, al termine dell’incontro avuto a Palazzo Mosti con il commissario delegato per l’Emergenza alluvione nel Sannio, Giuseppe Grimaldi.
Il sindaco ha anche denunciato i ritardi registratisi nell’affidamento degli appalti: “La macchina burocratica del Comune non ha funzionato. Voglio capire come mai ci sono stati questi ritardi. Ho chiesto al segretario generale di individuare eventuali responsabilità e di porre in essere i conseguenti provvedimenti disciplinari laddove si accertino le responsabilità. La burocrazia d’ora in avanti si dovrà mettere al passo con la nuova fase amministrativa. Occorre una forte accelerazione e soprattutto dobbiamo dare risposte immediate alle richieste dei cittadini”.
Mastella ha poi anticipato che nei prossimi giorni interverrà presso i vertici delle Ferrovie dello Stato affinché venga abbattuto il ponte ferroviario in disuso di località Ponte Valentino, che ha contribuito ad aggravare la situazione in occasione dell’evento alluvionale. “Poi c’è il problema della pulizia dei fiumi che è di competenza della Provincia e che occorre affrontare al più presto, anche individuando soluzioni alternative di compensazione che coinvolgano i privati e consentano di ovviare alla mancanza di fondi”.
Il sindaco ha, infine, annunciato il coinvolgimento dell’Autorità Nazionale Anticorruzione nella fase di attuazione e gestione degli appalti.
Il Commissario delegato per l’emergenza alluvione nel Sannio, Giuseppe Grimaldi, dal canto suo ha espresso preoccupazione per la situazione in cui versa l’intera regione: “Il territorio campano è fragilissimo tant’è vero che in media si registra un’emergenza ogni anno e mezzo. Il problema maggiore è rappresentato dall’esiguità di risorse finanziarie da destinare alla manutenzione”. Grimaldi ha comunque assicurato il massimo impegno da parte del Commissariato per una rapida risoluzione dei vari problemi esistenti, a partire da quello della rimozione dei rifiuti accumulatisi a seguito dell’alluvione dello scorso mese di ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*