Alto Calore Servizi condannata a pagare al Comune di Rotondi oltre 370 mila euro.

La seconda sezione civile del tribunale di Avellino, giudice Maria Cristina Rizzi ha condannato la società di Corso Europa al pagamento di 362 mila e 779 euro per il mancato ristoro al comune di Rotondi che ha nel suo territorio un depuratore. La causa per la giunta guidata dal sindaco Antonio Russo e seguita dal consigliere delegato al contenzioso Pasquale Gallo, è stata curata dall’avvocato Giuseppe Perrotta dello studio legale Iglio e Perrotta. La sentenza arriva dopo ben cinque anni ma il giudice Rizzi ha dato tutte le ragioni al piccolo centro caudino, condannando l’Acs anche al pagamento delle spese legali e agli interessi maturati. Insomma, a conti fatti, la cifra supera i 400 mila euro e tutti sanno che non sono certo floride le finanze della società idrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*