Alto Calore Servizi:la lettera dell’amministratore unico ai dipendenti. La salvezza è nelle mani dei Soci.

Alto Calore Servizi SpA, come Vi è ben noto, è in una fase cruciale della sua storia e, probabilmente, per la prima volta, è realmente a “rischio di sopravvivenza”. I suoi problemi sono di natura economico-finanziaria rispetto ai quali le sole risorse e energie aziendali non sono più sufficienti. Per questa ragione la precedente Amministrazione e la mia stessa gestione si sono preoccupati di interessare tutti gli altri soggetti che possono contribuire a ridare fiducia e a sostenere le finanze della Società. Nello specifico, è stato chiesto l’intervento dei Comuni Soci (attraverso una operazione di ricapitalizzazione da attuarsi in un triennio) e della Regione Campania (attraverso la richiesta di finanziamenti per l’ammodernamento del sistema acquedottistico). Sembra che, finora, la Regione Campania sia stata più solerte e più consapevole della delicatezza della situazione. Purtroppo però la salvezza e il futuro della Società è più nelle mani dei Soci che dell’Ente regionale. Poiché le scelte che i Comuni si apprestano a fare avranno importanti ripercussioni anche sui livelli occupazionali della Società e sulla garanzia del Vs lavoro, è mio dovere informarVi direttamente sul significato delle decisioni che saranno assunte e sui possibili rischi ad esse legati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.