Ambiente: Cnr, contro desertificazione politica si mobiliti

desertificazionePer fermare la desertificazione serve “una straordinaria e convinta mobilitazione della politica” e un “radicale cambio di passo dell’economia”. E’ l’appello lanciato dal presidente del Cnr, Luigi Nicolais, a commento dei dati diffusi a Expo sui territori a rischio desertificazione in Italia. “Da tempo – ha detto Nicolais – la scienza ha compreso molte delle cause che portano alla desertificazione ed è concentrata nella ricerca di soluzioni per contenere i danni. Tuttavia l’impegno degli scienziati, lo sviluppo di tecnologie ecosostenibili, le grida d’allarme lanciate possono ben poco senza una straordinaria e convinta mobilitazione della politica, un radicale cambio di passo dell’economia e dei sistemi produttivi, la responsabilizzazione diretta dei singoli”. Per il presidente del Cnr, “costruire e trasmettere alle generazioni future l’integrità ambientale, infatti, è l’obiettivo più ambizioso e inclusivo che l’umanità possa darsi perché consente di affrontare le questioni dello sviluppo non più nei termini di disequilibrio e competitività, ma di collaborazione e sussidiarietà, nella consapevolezza che è impensabile salvare parti di mondo a danno di altre. Il mondo o lo si salva tutto o lo si perde tutto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*