Archiavata indagine su piemme Giacomo Iannella e su Giovanni Russo.

Il gip del Tribunale di Roma, su richiesta del pm Nicola Maiorano, ha infatti archiviato l’indagine a carico del magistrato Giacomo Iannella e del dottore Giovanni Russo, consigliere comunale di Forza Italia, vicino alle posizioni politiche della parlamentare Nunzia De Girolamo. Per entrambi l’ipotesi di reato di corruzione in atti giudiziari, prospettata in relazione alla presunta esistenza di un accordo per interferire con l’attività giudiziaria, relativamente ad alcuni procedimenti, a carico di altri, pendenti presso il Tribunale di Benevento. Il magistrato andrà via da Benevento, avendo chiesto il trasferimento, alla sezione civile del Tribunale di Salerno. L’indagine condotta dalla squadra mobile si basava su un incontro, organizzato da Russo, tra Iannella e De Girolamo, con la parlamentare che avrebbe “verosimilmente promesso” il suo presunto interessamento rispetto alla promozione di Iannella come Procuratore di Benevento. Capitolo chiuso, dunque, per il dottore Iannella. “Credo sia giusto che l’opinione pubblica sappia – spiega – che non ho mai fatto distinzione tra i cittadini, che possono dunque stare tranquilli rispetto al lavoro che ho sempre fatto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.