Ariano Irpino: vuole rientrare nel sistema delle Comunità Montane.

Il Consiglio Comunale nella seduta dell’ 8 marzo scorso, ha discusso e approvato la deliberazione con cui far voti alla Regione Campania, affinché il Comune di Ariano Irpino rientri nell’ambito del nuovo modello di governance del sistema delle Comunità Montane. La riorganizzazione è stata definita dall’articolo 12 della Legge regionale 20 gennaio 2017, n. 3  “Azioni di razionalizzazione, di cura e governo del territorio montano”, teso alla  riorganizzazione degli enti montani. Questo nuovo modello di gestione delle Comunità Montane tende a smantellare l’impianto legislativo della legge regionale n. 12 del 2008, che aveva eliminato il Comune di Ariano Irpino tra quelli partecipanti alla Comunità Montana dell’Ufita, in quanto aveva una popolazione residente superiore a 20.000 unità, nonostante Ariano, per la sua conformazione orografica, è stato, da sempre, classificato dalla commissione censuaria come “Comune Montano” non solo per la sua altitudine (816 sul livello del mare), ma fatto estremamente importante, perche dell’intero territorio comunale oltre il 75% supera i 700 metri di altezza sul livello del mare. La soluzione di allora adottata dal legislatore regionale di estromettere Ariano a causa del numero di residenti, trae origine dalla legge finanziaria nazionale del 2008, laddove il Parlamento Italiano, interessatosi degli enti montani, disponeva, giustamente, che alle comunità montane non potessero partecipare i capoluoghi di provincia, ancor più giustamente non potessero essere inclusi i comuni costieri e, con scelta perlomeno discutibile, fu decisa l’esclusione dei comuni con popolazione superiore a 20.000 abitanti. La logica e il buon senso avrebbero dovuto indurre il legislatore regionale a riprendere in mano il testo della legge 12/2008 e sopprimere quella parte dell’articolo 3 che escludeva i comuni con popolazione superiore a 20.000 abitanti, restituendo Ariano alla Comunità Montana Ufita. Ma così non è stato. Per questi motivi, l’impegno ineludibile dell’Amministrazione Comunale dovrà essere quello di far rientrare il Comune di Ariano Irpino tra quelli montani a tutti gli effetti, così riferisce il Consigliere Comunale Federico Puorro, attuando quanto in suo potere affinchè Ariano, avendo tutte le condizioni per ambire ad un ruolo di guida di questa nuova eventuale struttura, rientri in questo nuovo ambito territoriale al quale la Regione Campania sta lavorando”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.