Arrestata una borseggiatrice e contravvenzionati tre ambulanti.

L’incremento dei servizi predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino durante il periodo estivo, che si è concretizzato anche nel rafforzamento dei controlli tesi a contrastare il fenomeno dell’illegalità diffusa e dell’abusivismo commerciale, sta continuando ad ottenere risultati positivi.
In occasione del mercato settimanale, ove confluiscono numerose di persone anche dai centri limitrofi, l’Arma di Grottaminarda ha posto in essere una serie di capillari controlli durante i quali è stata tratta in arresto una 52enne originaria del salernitano e gravata da pregiudizi di polizia che, agendo con destrezza, aveva sottratto il portafogli dalla borsa di una anziana pensionata del luogo, intenta ad osservare la merce esposta sui banchi di vendita. I movimenti della donna non sono passati inosservati ai militari che hanno seguito la borseggiatrice e mentre la stessa tentava di disfarsi del borsellino, dopo averne sottratto il denaro contenuto, l’hanno bloccata, tratta in arresto e, su disposizioni dell’Autorità Giudiziaria sannita, tradotta presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari. Durante il medesimo servizio i militari hanno altresì contravvenzionato amministrativamente tre uomini sorpresi lungo le vie del centro ufitano mentre esponevano al pubblico per la vendita merce varia senza tuttavia essere in possesso di alcuna licenza per la vendita. Detto materiale è stato sottoposto a sequestro mentre nei confronti dei tre, tutti provenienti dal napoletano e gravati da precedenti di polizia, è stata avanzata proposta per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*