Asl Avellino: Anna Marro a capo del Sistema Informativo Trapianti.

L’Asl di Avellino, diretta da Maria Morgante, rilancia la campagna di sensibilizzazione per la donazione di organi e tessuti. Nella profonda convinzione etica che offrire, senza ricompensa, una parte del proprio corpo per la salute e il benessere di uno o più esseri umani, rappresenti un sublime gesto  verso una persona che non conoscerà mai, è stata ricostituita la rete delle postazioni territoriali, ubicate  presso ogni distretto e presidio dell’Asl, dove operatori, appositamente formati, sono a disposizione dei cittadini  per informare sulle modalità di espressione della volontà alla donazione. Ogni postazione è collegata telematicamente alla banca dati presso il Ministero della Salute dove confluiscono le dichiarazioni rilasciate dai cittadini. A dirigere il settore è stata chiamata Anna Marro, direttore della Unità Operativa Assistenza Anziani, quale medico responsabile aziendale del Sistema Informativo Trapianti e Marianna Raffa, direttore della Unità Operativa Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale di Ariano Irpino, quale coordinatrice locale delle attività di  prelievo e trapianto degli organi. A riaffermare la volontà della Regione Campania  di diffondere un Piano di Comunicazione in maniera omogenea su tutto il territorio regionale, il Coordinamento Regionale delle Attività dei Trapianti ha istituito  il numero Verde 800 20 20 23 disponendo che in ogni ASL  si creasse uno Sportello Amico Trapianti che, oltre alla promozione della cultura della donazione, potesse fornire  utili informazioni sulle normative nazionali e regionali che regolano l’accesso ai trapianti e il rimborso delle spese accessorie di viaggio e soggiorno, prima e dopo il trapianto stesso. Nell’Asl Avellino lo Sportello Amico è ubicato in Avellino in via Circumvallazione n°77 e si invitano, pertanto, i cittadini  a consultare nella  home page del sito www.aslavellino.it  il link “ Sportello Amico Trapianti” per ricevere ulteriori informazioni su giorni ed orari di apertura. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*