ASL Avellino, stabilizzati 17 precari.

asl-grande1La stabilizzazione dei precari nella Pubblica Amministrazione ha rappresentato, negli ultimi anni una problematica sociale che gli organi di governo hanno dovuto affrontare attivando azioni sinergiche per ricercare possibili soluzioni. Anche la ASL di Avellino, nella sua qualità di Pubblica Istituzione ha dovuto, purtroppo, fare i conti con il problema ed attenersi, giocoforza, ai dettati legislativi ma con occhio sempre attento alla normativa in itinere e pronta a mettere in atto ogni possibile soluzione, nel rispetto della legge. Ed allorquando, finalmente, il 5 agosto 2015 la Regione Campania ha trasmesso in Azienda il documento approvato in Conferenza Stato-Regioni recante le Linee Guida per l’applicazione del DPCM del 6 marzo 2015 che disciplinava le procedure concorsuali riservate per l’assunzione di personale precario del comparto sanità, il Commissario Straordinario ha, da subito, attivato tutte le forze amministrative interne e, in soli 60 giorni ha sciolto il nodo gordiano.

Con delibera 1259, adottata l’8 ottobre e pubblicata il 9 sul sito istituzionale della ASL AV, sono stati stabilizzati 17 dipendenti, tra questi, 13 Medici, 1 Farmacista, 1 Biologo, 1 Psicologo ed un Tecnico Sanitario di Radiologia Medica.

Tale importante risultato si deve alla fermezza del Commissario Straordinario dott. Mario Nicola Vittorio Ferrante ed all’abnegazione dei suoi collaboratori che, nonostante il periodo e notoriamente feriale, ha consentito di centrare uno degli obiettivi più scottanti e comuni alle varie Amministrazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*