Assolti Biagio e Enzo Mataluni, Mauro D’Alessio e Antonio De Simone.

Messa la parola fine alla vicenda dei presunti abusi edilizi dei capannoni degli Oleifici Mataluni. Il giudice monocratico del tribunale d Benevento, dottoressa Di Carlo, ha assolto per non aver commesso il fatto, Biagio Mataluni, legale rappresentante dell’omonimo Gruppo, Vincenzo Mataluni, all’epoca dei fatti amministratore delegato, l’architetto Mauro D’Alessio e il geometra Antonio De Simone, chiamati in causa come rilevatori architettonici nella redazione del progetto. Erano accusati di violazioni edilizie e delle norme paesaggistiche, ma l’esito del dibattimento è stato favorevole nei loro confronti, in linea con le richieste degli avvocati Luigi Signoriello (per i Mataluni) ed Elena Merola (per i due tecnici).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*